Consulenza Aziendale Circle

Nel mondo di Circle

Al via un nuovo collegamento intermodale Bari – Verona – Il servizio è stato lanciato grazie alla collaborazione tra Lugo Terminal e Interporto Servizi Cargo

23 settembre 2016

giovinazzoEcco come in un articolo di Ship2Shore si parla degli sviluppi dei collegamenti intermodali nell’area pugliese di Bari, grazie alla collaborazione tra ICS ( Interporto Campano Spa) e Lugo Terminal, quest’ultimo supportato da Circle come partner tecnologico per i processi di automatizzazione e digitalizzazione delle operazioni e delle procedure.

È attivo ormai da un paio di settimane un nuovo collegamento intermodale con frequenza trisettimanale che collega l’interporto Quadrante Europa di Verona con Giovinazzo, in provincia di Bari. Sviluppato da Interporto Servizi Cargo (impresa ferroviaria controllata da Interporto Campano Spa), è “in assoluto, il primo servizio di treni intermodali che collega la Puglia con l’interporto veronese” ha commentato ISC, che ha spiegato come il suo avvio sia stato reso possibile dalla collaborazione tra la stessa società campana e Lugo Terminal (società logistica proprietaria di una piattaforma nell’omonimo Comune romagnolo e di un’altra, appunto, a Giovinazzo), “per rispondere alla crescente domanda di trasporto intermodale lungo la dorsale adriatica”. (altro…)

Il Coordinatore Europeo per il Corridoio Reno – Alpino in visita ai Porti Liguri

19 settembre 2016

Rhine Alpine CoordinatorNelle giornate del 19 e del 20 settembre è in visita ai porti Liguri Paweł Wojciechowski,  il Coordinatore Europeo per il Corridoio Reno – Alpino. La visita è l’opportunità per approfondire la conoscenza del sistema portuale ligure e per incontri con Istituzioni e Operatori. In particolare, tra gli altri appuntamenti, è previsto l’incontro di benvenuto presso la Sala dei Capitani (AP Genova, Palazzo San Giorgio) e una visita pomeridiana al sistema multimodale savonese presso il porto di Savona e Vado Ligure e il Terminal Intermodale di VIO.  Circle ha preso parte all’incontro di benvenuto e sarà presente nel pomeriggio del giorno 19 a Savona, in qualità di consulente dell’Autorità Portuale Savonese per l’ideazione e realizzazione di progetti cofinanziati. Tra i temi che verranno affrontati l’efficace integrazione del sistema multimodale con la rete di trasporto Core TEN-T per facilitare l’inoltro delle merci verso i centri intermodali e logistici dell’hinterland e il rilancio lungo i corridoi verso le destinazioni europee.

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Riforma delle Autorità Portuali

1 settembre 2016

gazzetta ufficialeE’ stata pubblicata ieri, 31 agosto 2016, in Gazzetta Ufficiale la Riforma delle Autorità Portuali, con entrata in vigore del provvedimento il 15/09/2016. Il Piano strategico della portualità e della logistica prevede misure per la semplificazione e lo snellimento, la competitività e la concorrenza, l’accessibilità, l’integrazione del sistema logistico, il potenziamento delle infrastrutture, l’innovazione, la sostenibilità, la certezza delle risorse, il coordinamento nazionale e la nuova governance.
Inizia ora il percorso di evoluzione e cambiamento che da molti anni il sistema portuale, logistico e doganale italiano attendeva. (altro…)

Continua il suo percorso di crescita l’Interporto Vespucci di Livorno, anche con il supporto di Circle

25 luglio 2016

amerigo vespucci“Un nuovo servizio ferroviario collega l’Interporto Vespucci di Guasticce (Livorno) a quello di Verona…«Il prodotto intermodale, riducendo i costi dell’ultimo miglio stradale, ha lo scopo di raccogliere i traffici con origine e destinazione il bacino delle province di Verona, Trento, Bolzano, Vicenza, Mantova e Brescia». «Il nuovo servizio è un segnale positivo che viene dal mercato» ha detto l’amministratore delegato dell’Interporto Vespucci, Bino Fulceri – e conferma sia il ruolo centrale del porto di Livorno e dell’Interporto Vespucci per le aziende del Veneto, dell’Emilia Romagna e della Lombardia, sia gli sforzi che stiamo facendo assieme alla Regione e all’Autorità Portuale per fare del Vespucci uno snodo che sia di livello internazionale per condizioni operative e offerta di infrastrutture»…… «L’ultimo biennio – ha detto il commissario dell’Autorità portuale di Livorno, Giuliano Gallanti – è stato ricco di cambiamenti per il Vespucci: i corridoi doganali veloci dal porto, il sistema di pesatura certificata dei container e ora i nuovi collegamenti con Verona coronano un buon periodo di sviluppo. Abbiamo tutte le carte in regola per proporre la portualità tirrenica come via economicamente competitiva per i traffici diretti o provenienti dal centro Europa».”

Per leggere l’articolo completo vai su The MediTelegraph

Come ha sottolineato il commissario Giuliano Gallanti, l’Interporto Vespucci ha intrapreso nell’ultimo biennio un percorso di crescita che ha visto anche Circle come partner per questo sviluppo (altro…)

Smart Visual Merchandising: parte il progetto di Circle che integra il nuovo modulo “BEACON&NFC INTERACTION”

19 luglio 2016

Il framework  Smart Visual Merchandising arricchisce ancora di più la Customer Experience all’interno dello store grazie al nuovo modulo “Beacon&NFC Interaction” per l’interazione tra la Virtual Fidelity Card (smaterializzata nello smartphone) e le etichette NFC / Beacon: è partito infatti il progetto che prevede la presenza strategica, dentro e fuori il punto vendita, di touch point per permettere all’utente di avere una nuova Esperienza dello Store e di immergersi nelle caratteristiche e nella varietà dell’offerta.

Il cliente, avvicinando la propria Virtual Fidelity Card su smartphone all’etichetta “intelligente” dotata di tecnologia NFC, può approfondire le caratteristiche del prodotto e accedere ad informazioni, contenuti multimediali, coupon, avviando così opportunità di cross e up selling e di fidelizzazione.

L’interazione con i Beacon attiva invece una logica push: l’utente viene riconosciuto al suo ingresso nello store e la Virtual Fidelity Card suggerisce le opportunità di scontistica legate al periodo temporale e alla soglia di loyalty del cliente.  L’azione push dei Beacon verrà utilizzata anche per l’interazione Out of Store: intercettare l’utente proponendogli offerte e promozioni con funzionalità di Store Traffic Driver consente di creare logiche di engagement basate ad esempio sul Check – In (rapporto tra numero di ingressi e utilizzo dei coupon).  (altro…)

Milos -Making Intermodal Logistics Optimization Simple

8 maggio 2016

 milos sito

Milos (Making Intermodal Logistics Optimization Simple) è la soluzione di Circle per l’ottimizzazione dei processi con riferimento ai porti, alla catena logistica e al trasporto intermodale. La soluzione è costituita da applicazioni modulari in grado di gestire il trasporto globale Door-to-Door e di garantire uno scambio informativo tra gli operatori coinvolti nella supply chain: TERMINAL AUTOMATION - un insieme di moduli e connettori per l’automatizzazione e l’ottimizzazione delle procedure al terminal; MILOS – CUSTOMS MANAGEMENT- tre moduli specifici sono stati sviluppati per gestire in modo automatico i seguenti registri: Temporary Storage Warehouse, Customs Warehouse and VAT Warehouse; MILOS – INTERMODAL CORRIDOR MANAGEMENT -  soluzione innnovativa per la gestione delle merci lungo il corridoio intermodale; MILOS – PCS / TOS INTEGRATION – il connettore per il Port Community System (PCS) e quello per il Terminal Operating System (TOS) al fine di connettere sistemi di terze parti.

Leggi di più qui

Interporto Toscano, 10 milioni per il rilancio

4 maggio 2016

interportoFirenze - I presidenti di Regione Toscana, Autorità portuale e Società A. Vespucci, rispettivamente Enrico Rossi, Giuliano Gallanti e Rocco Nastasi, hanno firmato oggi un protocollo di intesa da 10,6 milioni di euro per il rilancio dell’Interporto Toscano di Livorno. L’intesa prevede che l’Autorità portuale sottoponga al Comitato Portuale la sottoscrizione di un aumento di capitale sociale della Società A. Vespucci per un totale di 6 milioni e 665 mila euro, una cifra che è pari all’importo a base d’asta per la vendita delle quote della Porto di Livorno 2000 srl. L’Autorità portuale si impegna inoltre ad avviare le procedure di legge per acquistare in terreno di 50.000 metri quadrati di proprietà della Interporto Toscano che ha una edificabilità del 50% ad uso magazzini e libero da gravami. Il prezzo, si legge in una nota, sarà determinato dall’Agenzia del demanio e dovrebbe essere di 4 milioni di euro. Da parte sua la Società Interporto Toscano presenterà un piano di consolidamento e sviluppo da sottoporre al sistema bancario interessato. (altro…)

Seminario “Il Nuovo Codice Doganale dell’Unione Europea – Dogana 4.0″

20 aprile 2016

doganeSi tiene a Genova il 20 aprile 2016, ore 15.00 presso la sede di Confindustria Genova (via San Vincenzo 2) il seminario “Il Nuovo Codice Doganale dell’Unione Europea – Dogana 4.0″ :l’incontro mira a fornire una panoramica della strategia adottata dall’Agenzia per cogliere le concrete opportunità offerte dal nuovo quadro normativo e un’illustrazione delle soluzioni individuate sia per minimizzare l’impatto sull’operatività delle imprese sia per offrire ulteriori semplificazioni indirizzate a recuperare competitività. Un dibattito conclusivo permetterà ai partecipanti di sottoporre le loro domande ai rappresentanti delle strutture centrali e territoriali dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che interverranno come relatori.

Le tematiche trattate riguardano direttamente le attività che svolge Circle a supporto delle imprese in tema di digitalizzazione e semplificazione degli scambi informativi nell’ambito delle procedure doganali, per rendere più efficiente ed efficace la catena logistica.

Leggi di più qui 

Visit Us On TwitterVisit Us On Google PlusVisit Us On Linkedin